ABBASSO LA PRESSIONE! GIOVEDI 17' e VENERDI' 18 MAGGIO 2018

ABBASSO LA PRESSIONE! GIOVEDI 17' e VENERDI' 18 MAGGIO 2018

Dal 17 al 20 Maggio 2018, Farmacia Levorato a Este, aderisce all'iniziativa "ABBASSO LA PRESSIONE!"

Potrai misurare gratuitamente la pressione e compilare, insieme al farmacista, un questionario, che ti consentirà di valutare il grado di rischio di sviluppare malattie cardiovascolari.

Scoprire per tempo se si soffre di ipertensione o se si è a rischio è fondamentale per ridurre i disagi alle persone e i costi a carico del Servizio sanitario nazionale e dei malati.

Il farmacista ti dirà se è sufficiente adottare comportamenti più salutari o se devi rivolgerti al medico.

Le malattie cardiovascolari, come l’infarto o l’ictus, sono tra le principali cause di invalidità e di morte nei Paesi occidentali e, quindi, anche in Italia. Alla base di queste malattie c’è spesso una pressione alta (ipertensione) non controllata, anche perché l’ipertensione è un male invisibile, cioè non dà sintomi particolari, ma produce gravi danni all’organismo.

Le malattie cardiovascolari sono in gran parte prevenibili perché sono causate da una serie di fattori, alcuni non modificabili, come l’età e la familiarità (cioè la presenza di familiari che hanno avuto infarto o ictus in età non avanzata), altri invece modificabili, soprattutto se affrontati per tempo. È il caso di comportamenti e stili di vita, come il fumo, l’abuso di alcol, l’alimentazione sbagliata, la sedentarietà, che provocano diabete, obesità e ipertensione, che possono essere corretti.

È fondamentale, quindi, sia adottare stili di vita sani (non fumare, bere alcol in modo moderato, mangiare regolarmente frutta e verdura, fare attività fisica) sia tenere sotto controllo la pressione arteriosa.

Per aiutare i cittadini italiani a prevenire le malattie cardiovascolari, le farmacie promuovono una nuova grande campagna di prevenzione dopo quella sulla diabete (DiaDay, 14-20 novembre 2017), che ha permesso a 160.000 persone di misurare gratuitamente la glicemia e valutare il grado di rischio di sviluppare il diabete nei prossimi anni.

Scroll to Top