Problemi di insonnia? Attento a quello che mangi!

Problemi di insonnia? Attento a quello che mangi!

Lunedì, 5 Febbraio 2018 - 12:08pm

Alcuni alimenti stimolano i centri della veglia e contengono sostanze eccitanti che ostacolano un buon sonno.

Fai fatica ad addormentarti, ti svegli spesso durante la notte e il tuo sonno è continuamente disturbato? Prima di correre dal medico di famiglia, presta attenzione a ciò che porti in tavola nelle ore prima di coricarti.

 

Sotto accusa alcuni cibi

La qualità del riposo notturno è spesso influenzata da ciò che si è mangiato durante la cena. Alcuni alimenti, infatti, stimolano i centri della veglia e hanno un’azione eccitante che ci impedisce di dormire bene e di prendere sonno facilmente. Ma quali sono i cibi da non portare in tavola con continuità nel pasto serale?

 

Il caffè

È abbastanza risaputo che il caffè, così come tutte le bevande a base di caffeina, può provocare insonnia. Ecco perchè, chi ha difficoltà a prendere sonno, già dal tardo pomeriggio dovrebbe evitare di prendere il caffè. La caffeina, in breve, stimola indirettamente il sistema nervoso simpatico, aumentando il battito cardiaco e incentivando il rilascio di glucosio dal fegato.

 

Il cioccolato

Probabilmente nessuno ve lo hai mai detto, ma anche il cioccolato, specialmente quello fondente, contiene caffeina, anche se in minima parte in confronto a un caffè, ma sarebbe comunque il caso di non consumarne quantità elevate, non la sera almeno.

 

La Carne

In generale tutte le proteine, possono influire negativamente sulla quantità e sulla qualità del sonno. Porzioni abbondanti di carne o piatti iperproteici a cena rischiano di rallentare la digestione e provocare piccoli effetti collaterali che vi impedirebbero di riposare bene. In generale si dice sempre che è meglio non abbuffarsi troppo a cena, o comunque di non andar a dormire con la pancia piena.

 

Gli agrumi

Hanno tantissimi benefici per la salute e per la linea, eppure pompelmi, limoni, arance e in generale tutti gli agrumi, posso avere effetti spiacevoli sul riposo poiché tendenzialmente tendono a provocare acidità di stomaco. Meglio consumarli, quindi diverse ore prima di andare a letto e non dopo cena.

 

L’acqua

Il medico ci ripete in continuazione che bere tanto fa bene, ma potrebbe anche interferire con il riposo. Bere troppa acqua prima di andare a dormire ci costringerebbe ad alzarci in piena notte per andare in bagno, quindi anche se bere tanta acqua è importante, meglio farlo in modo regolare durante tutto l’arco della giornata, ed evitare di ingerirne troppa prima di andare a dormire.

 

L’alcol

Avete sempre creduto, e così ci è stato detto, che l’alcol favorisce il sonno, eppure dovremmo fare un piccolo appunto. E’ vero che il vino, ad esempio, in un certo senso stimola il sonno, ma in realtà impedisce il corretto riposo del cervello, quindi al risveglio avvertiremo lo stesso torpore e lo stesso stato di stanchezza di chi ha dormito poco.

 

Cibi piccanti

Questa categoria di alimenti è stata oggetto di uno studio che ha dimostrato come alimenti e salse piccanti possano effettivamente influenzare il sonno.  I cibi molto speziati, in breve, a causa della variazione di temperatura corporea, porterebbero a degli scompensi. Ovviamente non parliamo di pochi grani di pepe sulla bistecca, ma una cena messicana, se domani avete un importante incontro di lavoro, forse non è una buona idea.

 

Se serve comunque puoi chiedere un consiglio presso la nostra Farmacia Levorato ad Este, un nostro farmacista saprà consigliarti eventuali rimedi per conciliare il sonno.

Scroll to Top